Comune di Villanova di Camposampiero

Fare il cambio di residenza

La normativa attualmente in vigore prevede che, entro 20 giorni dall'avvenuto trasferimento di dimora abituale, sia data comunicazione formale all'Ufficio Anagrafe del nuovo indirizzo di residenza, completo di tutte le informazioni utili ad identificare univocamente l'immobile (= area di circolazione, numero civico esterno, scala, piano, interno).
Dal 9 maggio 2012, nell'ambito di tutta una serie di provvedimenti legislativi volti a semplificare il più possibile il rapporto del cittadino con la Pubblica Amministrazione in un clima di reciproca fiducia e correttezza, i procedimenti anagrafici sono definiti in "tempo reale" e consistono nella registrazione pressoché immediata dei dati dichiarati dal cittadino.La dichiarazione resa dal cittadino che ha cambiato casa è comunque soggetta ad accertamenti da parte della Polizia Municipale della Federazione dei Comuni del Camposampierese. Gli accertamenti sono effettuati successivamente alla registrazione della dichiarazione del cittadino che, entro due giorni lavorativi, potrà già ottenere eventuali certificazioni anagrafiche.
Se entro 45 giorni dalla registrazione l'interessato non riceve alcuna comunicazione circa eventuali requisiti mancanti o notizia dell'esito negativo degli accertamenti effettuati, in applicazione dell'istituto del silenzio-assenso, la pratica si considera positivamente definita.
In caso di accertamento di dichiarazioni non corrispondenti al vero, si applicano gli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 (relativamente alla decadenza dai benefici e alle sanzioni penali) e l'art. 19, comma 3, del D.P.R. 223/1989 (segnalazione alle Autorità di Pubblica Sicurezza) e viene ripristinata la posizione anagrafica precedente.
 
La dichiarazione di residenza deve essere:

Per agevolare le verifiche relative alla residenza, il cittadino potrà esibire copia del titolo che gli consente di disporre dell'alloggio (ad esempio: contratto di locazione o di comodato, atto di proprietà, ecc.), mentre i cittadini stranieri sono tenuti a dimostrare il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità. La dichiarazione di residenza può essere presentata con una delle seguenti modalità:
Comune di Villanova di Camposampiero, via Caltana, 156 - 35010 Villanova di Camposampiero Si rammenta che il D.L. 28/03/2014 n. 47 (convertito, con modificazioni, dalla legge 27/5/2014, n. 80), all’art 5, relativo alla lotta all’occupazione abusiva dispone: “Chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo e gli atti emessi in violazione di tale divieto sono nulli a tutti gli effetti di legge .”
In applicazione di tali disposizioni, ai fini della ricevibilità delle dichiarazioni di residenza il modulo approvato dal Ministero dell’Interno e scaricabile dal sito del Comune deve essere completato in ogni sua parte.

 
 
COSA FA
 
L'ufficio provvede all'istruttoria entro i tempi sopraindicati
 
RIFERIMENTI UTILI
 
Orari: da martedì a sabato, dalle 9,30 alle 12.45
Recapiti: Ufficio Anagrafe tel. 049 9222111 - - piano terra della sede di Piazza Mariutto 20
fax 049 9222105
mail: anagrafe@comune.villanova.pd.it
casella di PEC comune.villanovadicamposampiero.pd@pecveneto.it
Responsabile: Emma Frison
Addetti: Tombolato Sandra, Campagnaro Enrica
 
MODULISTICA
 
La modulistica può essere scaricata sul sito comunale alla sezione modulistica :
  1. Dichiarazione di residenza
  2. Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero
  3. Documentazione necessaria per iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea (all. A)
  4. Documentazione necessaria per iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartententi all'Unione Europea (all. B)
Consulta la modulistica nella sezione Modulistica - Servizi Demografici - Anagrafe.
 
Denuncia rifuti solidi urbani - acqua - gas
 
Contattare lo Sportello Clienti di ETRA Spa con sede in via Grandi n. 52 a VIGONZA - aperto al pubblico dal lunedì al venerdì 8.30-13.00 / 14.30-17.00 (al sabato lo sportello è aperto a rotazione nelle diverse sedi secondo il calendario disponibile sul sito internet www.etraspa.it) oppure telefonare al numero verde 800 247 842 (dal lunedì al venerdì 8.00-20.00; sabato 9.00-13.00). Si chiede collaborazione al neo cittadino di Villanova di CSP nel restituire allo Sportello Anagrafe copia della denuncia presentata per l'asporto dei rifiuti all'ETRA.
 
Pubblica sicurezza
 
E' necessario provvedere alla consegna all'Ufficio Protocollo della comunicazione di cessione di fabbricato ai sensi dell'art. 12 del D.L. 21 marzo 1978, n. 59, che stabilisce che "chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente per un tempo superiore ad un mese luso esclusivo di un fabbricato o di una parte di esso, ha lobbligo di comunicarlo allautorità locale di pubblica sicurezza ENTRO 48 ORE dalla consegna dellimmobile" (norme antiterrorismo).
 
Servizio sanitario
 
Solitamente se il cambio di residenza comporta anche il cambio di A.S.L. occorre cambiare anche il medico di famiglia, recandosi presso il Distretto Socio Sanitario di zona muniti di codice fiscale, ricevuta della dichiarazione di trasferimento di dimora abituale e tessera cartacea del servizio sanitario nazionale. Per motivi particolari e a seguito di apposita deroga, è possibile conservare l'assistenza del medico di famiglia dell'Azienda Usl di provenienza.
Per questo tipo di procedimento rivolgersi a:
Uffici Amministrativi del Distretto Socio Sanitario n. 1
via Paradisi n. 2, - Peraga di Vigonza
tel. 049 8090711
apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00 ed il lunedì e mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 17.00.
 
Lavoro, previdenza, banca
 
Segnalare la variazione anagrafica al proprio datore di lavoro o agli uffici erogatori di pensione. Comunicare la variazione di residenza anche al proprio istituto di credito.
 
Servizio postale
 
È possibile presentare domanda di trasferimento della posta direttamente al nuovo indirizzo richiedendo il servizio "SEGUIMI" presso un qualsiasi Ufficio Postale. Inoltre è interesse di colui che cambia residenza far sapere e all'Ufficio Postale del Comune di precedente abitazione e all'Ufficio Postale del Comune di attuale abitazione la variazione intervenuta, ponendo in ogni caso in essere quelle condizioni indispensabili per il recapito della corrispondenza (targhetta civico e nominativi su cassetta per le lettere).
 
Assicurazione
 
Occorre aggiornare tutte le polizze in quanto possono variare le classi di rischio e di previdenza da versare. Recarsi personalmente presso gli uffici della propria agenzia assicurativa.
 
Energia elettrica, erogazione gas, telefono e domiciliazione bollette in genere
 
E' onere di ciascun intestatario di utenze e di servizi comunicare la variazione di residenza all'Azienda o all'Ente con cui ha in corso il contratto.